Il Festival
Il 57° Taormina Film Fest, principale evento cinematografico dell’estate italiana, si svolgerà dall’11 al 18 giugno 2011, in un momento di grande tensione per il Mediterraneo. Da quando ha assunto un’identità Mediterranea nel 2007, il festival è diventato un punto focale per la cultura cinematografica di questa regione. Quest’anno, puntiamo i riflettori su 3 paesi del Maghreb –Tunisia, Algeria e Marocco-- coinvolti in enormi cambiamenti sociali, che hanno, ovviamente, una forte influenza anche sulla cinematografia. La rassegna sul Maghreb ed i relativi ospiti sarà il focus trasversale a tutte le giornate del Festival.
Vetrina per proiezioni in anteprima da tutto il mondo, Taormina presenta solo 24 film minuziosamente selezionati tra le nuove produzioni di quest’anno per partecipare alle 3 sezioni principali. Il festival è stato di buon auspicio per molti film e ospiti presentati lo scorso anno, come il vincitore del Golden Tauro, Dalla vita in poi, che successivamente si è aggiudicato il Grand Jury Prize a Montreal, e Monsters di Gareth Edwards, il cui regista è stato scritturato ad Hollywood per una nuova importante produzione. Per non parlare dei numerosi riconoscimenti assegnati di recente ai nostri ospiti Colin Firth e Robert De Niro.
Oltre al rinomato concorso Mediterranea, i cui film saranno proiettati nella Sala Fondazione Roma Mediterraneo che accoglie fino ad ottocento spettatori, il Taormina Film Fest continua a dare il suo benvenuto al cinema internazionale attraverso il concorso Oltre il Mediterraneo. Spettacolari proiezioni serali si svolgeranno all’interno del più suggestivo cinema all’aperto del mondo, il Teatro Antico, costruito 2.300 anni fa, e tutt’ora considerato uno dei più importanti e meglio conservati monumenti della Sicilia. Dopo l’anteprima mondiale di Toy Story 3 in 3D del giugno 2010, decretato il film di animazione campione di incassi nella storia del cinema, il festival è orgoglioso di aprire la sezione Grande Cinema al Teatro Antico con un altro divertente ed atteso film di animazione 3D, Kung Fu Panda 2 della DreamWorks. Nelle settimane a venire, seguendo il sito del Festival e le info della biglietteria online, sarà possibile conoscere tutti gli aggiornamenti del programma della sezione Grande Cinema. ( per info sui biglietti )
Tra i premi del festival, si riconferma il Golden Tauro al miglior film del Mediterraneo e i rinomati Taormina Arte Award, consegnati a prestigiose personalità del Cinema internazionale (tra i premiati dello scorso anno ricordiamo Robert De Niro, Colin Firth e Marco Bellocchio), che hanno tenuto appassionanti Master Class riscuotendo un grande successo (nonché molti applausi…) tra il pubblico.
Per la seconda volta, la Fondazione Roma Mediterraneo presenterà il suo prestigioso premio per il Dialogo tra le culture a figure chiave del panorama cinematografico del bacino mediterraneo.

Organizzato dal Comitato Taormina Arte con il generoso supporto della Regione Siciliana, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Città di Taormina ed altre importanti istituzioni e sponsor privati, il festival non ha smesso di potenziare la propria importanza nei cinque anni in cui ho avuto l’onore di dirigerlo. E’ diventato, in sostanza, un festival del cinema moderno capace di coniugare il glamour della location e delle grandi Star con lo spessore di una programmazione di rilevanza mondiale.
Siamo particolarmente orgogliosi della nuova sezione Campus Taormina, che presenta l’esperienza di registi ed attori emergenti agli studenti provenienti dalla Sicilia e da tutta Italia, riproposta quest’anno grazie anche al generoso contributo del Ministero della Gioventù italiano e del Ministro Giorgia Meloni, promotore della Giuria Campus Gioventù. Per il suo quarto anno, Spazio Taormina, l’area Industry del festival, accresce il suo prestigio accogliendo 20 rappresentanti della European Film Academy.
Sarà un anno di sorprese e di novità, alle quali siamo felici di invitarvi tutti.

Deborah Young, direttore del festival