Area Stampa
08/07/2017 - Taormina FilmFest domenica 9 luglio
Si apre l'ultima giornata di Taormina FilmFest (domenica 9 luglio) al palazzo dei Congressi ore 10.00 con l'omaggio a Isabella Ragonese con la proiezione di Il primo incarico (ITA, 20101 -90') di Giorgio Cecere con Isabella Ragonese, Francesco Chiarello. Un film che racconta la storia di Nena, una ragazza del Sud Italia, che deve andare a vivere lontano da casa per il suo primo incarico come maestra. Il fatto è che al suo paese ha una storia d’amore importante, cui crede molto, con un giovane dell’alta borghesia che sembra ricambiarla sinceramente. A seguire la Master Class con la nota attrice siciliana. Nel pomeriggio le proiezioni dalle 16.00 alle 23.00 seguiranno questo programma: Nessuno ci può giudicare (ITA, 2017 -83') documentario di Steve Della Casa, con Chiara Ronchini, e con Don Backy e Caterina Caselli. Un ritratto dell'Italia del secondo dopoguerra e del miracolo economico.. E sono i film musicali, il divertimento preferito degli italiani, che vedono per protagonisti prima gli "urlatori" (Celentano, Mina, Dallara...) e poi i cantanti beat (Morandi, Pavone, Caselli, Mal…) ha raccontare un’Italia che cambia. La Divina Dolzedia (ITA, 2017 - 82') di Aurelio Grimaldi, con Guia Ielo, una prima assoluta. Il film racconta ventiquattro ore di vita, da sabato mattina al giorno dopo, di Dolzedia, stagionata prostituta di lunghissimo corso, che ancora riceve ‘clienti’ nella sua casa al centro di Catania, affittando la sua stanza a più giovani colleghe (come Lucy interpretata da Francesca Ferro) ma anche esercitando ancora il favoloso ‘gnicche gnacche’, gioco erotico ‘segreto’, che i clienti non possono svelare pena una maledizione infernale sulla loro testa; ma che ancora molti clienti ansiosamente richiedono e che io personalmente apprezzo molto essere e rimanere un mistero mai svelato che nel non apparire mai nella pellicola diventa ancora più simpaticamente inquietante e stuzzicante. Nel cast: il debutto della mia pupilla, per la prima volta sullo schermo, Maria Chiara Pappalardo in una sublime scena, Francesca Ferro, Mario Opinato, Nellina Laganà, Fabio Costanzo, Claudio Musumeci, Jacopo Cavallaro, Giovanni Alfieri, Gabriele Vitale e la partecipazione straordinaria di Tuccio Musumeci e amichevole di Simona Izzo e Lucia Sardo e di Pippo Pattavina.La mia Battaglia (ITA, 2017 -30') un film documentario di Franco Maresco con Letizia Battaglia che racconta in poco più di trenta minuti i segreti di un’artista che ha trascorso buona parte della carriera professionale ad immortalare Palermo, il suo grande amore. Due i film di chiusura della 63° edizione del festival, Good Time (USA, 2017 -100') di Bennie Safdie e Joshau Safdie con Jennifer Jason Leigh, Robert Pattinson, versione inglese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana di un noir moderno, un nuovo genere thriller, che merita un sacco di elogi per la formidabile bravura di Robert Pattinson. Dog eat dog (Usa, 2016 93') di Paul Schrader con Nicole Cage, Willem Dafoe, Matthew Cook. Alle 18.30 per Libri in Terrazza ore 18.30 presentazione del volume Faccio cose, vedo gente ... Le parole del cinema di Giovanni Bogani, Apice libri. Un libro di citazioni cinematografiche sapientemente raccolte attorno a grandi temi come l'amore, la felicità e a grandi registi.