Area Stampa
07/07/2017 - Taormina FilmFest sabato 8 luglio palazzo dei Congressi
La terza giornata della 63° edizione di Taormina FilmFest si apre al Palazzo dei Congressi,alle ore 9.00, con la replica di Becoming Cary Grant (USA/FRa, 2017 -80') di Mark Kidel, con Cary Grant e Judy Balaban. Continua alle ore 10.30, con la proiezione di Peggio per me (ITA, 2017 - 113') di Riccardo Camilli, con Riccardo Camilli, Claudio Camilli e Tania Angelosanto, presenti in sala. Peggio per me è una favola moderna, dei giorni nostri, che in qualche modo abbraccia anche gli anni 80. Un film esistenziale, un pizzico surreale, realizzato grazie anche a un crowdfunding. A seguire l'omaggio a Isabella Ragonese del giorno Tutta la vita davanti (ITA, 2008 -117') di Paolo Virzì, con Isabella Ragonese, Sabrina Ferilli, Elio Germano, Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Massimo Ghini. Isabella Ragonese, madrina del festival, protagonista della Masterclass di domenica 9 luglio, introdurrà il film. Si tratta di una commedia agrodolce sul precariato raccontata attraverso il mondo dei call center. Dopo una laurea trionfale in filosofia teoretica, Marta riesce a trovar lavoro solo come telefonista nel call-center della Multiple Italia, un’azienda che commercializza un moderno elettrodomestico. Nel pomeriggio la programmazione al Palazzo dei Congressi continuerà con ore 16.00 Prova Contraria (ITA, 2016 -63') di Chiara Agnello. I ragazzi criminali del circuito penale minorile di Palermo. Hanno commesso gravi reati e per questo raggiungono le pagine dei giornali e sono considerati senza speranza. Questo film racconta il loro grande impegno nel risalire il sentiero della legalità, aiutati dai loro assistenti sociali, vere guide, che riescono a vedere oltre il caso di cronaca, e identificano la “Prova Contraria”: quell’elemento umano interno ai ragazzi, che se affrontato e compreso, potrà salvarli. Alle ore 18.00 Sette giorni (ITA/SVI, 2016 -96') di Rolando Colla, con Alessia Barela, Bruno Todeschini, Gianfelice Imparato, Marc Barbé e Linda Olsansky. Ivan e Chiara si incontrano su un’isola siciliana alla prese con i preparativi del matrimonio del fratello di lui Richard (Marc Barbè), con la migliore amica di lei, Francesca (Linda Olsansky). Una forte attrazione travolge i due: Ivan, ancora ferito dal fallimento del suo ultimo rapporto e Chiara, impegnata con Stefano (Gianfelice Imparato), decidono di vivere la storia fino all’arrivo degli ospiti per la cerimonia. Nel loro piano non hanno però preso in considerazione l’amore…Film serale Les Fantomes d'Ismael (FRA, 2017 -114') di Arnasud Desplechin, con Mathiieu Amalric, Marion Cotillard, Charlotte Gainsbourg, Louis Garrel, Laszlo Szabo, versione francese, con sottotitoli itaiani e inglesi. Un film che ne comprende altri: il ritratto di Ivan, un diplomatico che attraversa il mondo senza comprendere; il ritratto di Ismaele, un regista che attraversa la vita senza fare; iIl ritratto di Carlotta, una donna morta che ritorna dall’aldilà; d infine il ritratto della famiglia Roublaix tormentata dai suoi fantasmi. Per gli incontri letterari in terrazza: presentazione del volume Marco Tullio Giordana. Una poetica civile in forma di cinema, di Marco Olivieri, Anna Paparcone, Edizioni Rubbettino, 2017.