Il Festival > Sezioni

The Night of The Hunter (La morte corre sul fiume)

Regia Charles Laughton
Nazione USA, 1955 - 90'
In proiezione il 07/07/2017 alle 10.00
Palazzo dei Congressi
Sinossi
Il film si svolge nella Virginia Occidentale degli anni trenta, lungo il fiume Ohio.

Ben Harper è condannato a morte per aver preso parte a una rapina che ha provocato l'uccisione di due uomini. Prima di essere catturato, però, riesce a nascondere il bottino di 10.000 dollari e ne rivela la posizione solo ai due figli, John e Pearl, di dieci e cinque anni. In prigione l'uomo divide la cella con Harry Powell, un sedicente predicatore evangelico con la scritta "LOVE" tatuata sulle dita della mano destra e "HATE" su quelle della sinistra, che tenta di estorcergli il nascondiglio del bottino ma l'unico indizio che riesce a ottenere è una citazione della Bibbia mormorata nel sonno: "e un bambino li condurrà".

Sicuro che solo i figli di Harper conoscano il nascondiglio del bottino Powell, dopo essere uscito di prigione, corteggia e sposa Willa, la vedova di Harper e attraverso lusinghe prima e sottili intimidazioni poi, cerca di indurre i bimbi, soprattutto John, a rivelare dove si trova il denaro ma loro diffidano di lui e non aprono bocca. Quando Willa smaschera il suo piano Powell la uccide e minacciando i due fratellini scopre il nascondiglio del denaro: l'interno della bambola di pezza di Pearl.

I bambini riescono però a fuggire con i soldi, salendo su una barca e cominciando a discendere il fiume. Spinti dalla corrente arrivano davanti a una stalla dove si fermano a dormire. Durante la notte vedono passare Powell a cavallo e perciò decidono di continuare la discesa del corso d'acqua; fermata la barca sulla sponda trovano rifugio fra le braccia materne dell'anziana Rachel Cooper che li adotta.

Powell riesce a scovarli ma Rachel non si lascia abbindolare dal suo modo di fare tipico dell'ammaliatore di folle e vede ciò che lui è oltre l'apparenza. Dopo un testa a testa con lei la vera identità di Powell viene scoperta e l'uomo viene arrestato. Poco dopo rischia addirittura il linciaggio da parte della stessa folla che, affascinata dal suo carisma, lo aveva precedentemente osannato.

Interpreti
Robert Mitchum, Shelley Winters