Il Festival > Sezioni

Saro

Regia Enrico Artale
Nazione Italia, 2016 - 67' Documentario
In proiezione il 07/07/2017 alle 16.00
Palazzo dei Congressi
Sinossi
Saro (2016) di Enrico Artale è un viaggio intimo, un vero e proprio diario di viaggio – da Roma alla Sicilia, alla ricerca delle proprie radici – è il tentativo privatissimo e rischiosissimo di ricucire un abito identitario strappato, aggiungendo il pezzo mancante, l’incontro con un padre che il regista non ha mai conosciuto. Perché, suggerisce Artale, solo ritrovando Saro (il nome del genitore) io Sarò di nuovo.

Interpreti
Enrico Maria Artale, Daniel Mejia Vargas, Sarah Sammartino, Giuseppe Sammartino

Biografia del Regista
Enrico Maria Artale (Roma, 1984) è un regista e sceneggiatore italiano.Laureato in filosofia presso l'Università La Sapienza di Roma nel 2007, si è diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia, avendo come docente principale Daniele Luchetti.

Con i suoi primi cortometraggi Allegro compreso e Hai in mano il tuo futuro ha partecipato a numerosi festival internazionali, ottenendo diversi riconoscimenti.

Nel 2010 ha realizzato il documentario I giganti dell'Aquila, dedicato alla squadra di rugby aquilana nei due mesi immediatamente successivi al terremoto.

Nel 2012 ha vinto il Nastro d'argento con il cortometraggio Il respiro dell’arco, presentato al 64º festival di Locarno e già vincitore della Spiga d'oro alla 56° Seminci e del TAU Film Fest di Tel Aviv.

Nel 2013 ha presentato il suo primo lungometraggio, Il terzo tempo, alla 70ª Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti. Il film ha ottenuto la menzione speciale Opera Prima del Premio Pasinetti.

Nel 2016 ha presentato al 34° Torino Film Festival il lungometraggio documentario Saro, vincendo il premio come Miglior Film della sezione Italiana.doc.