LA GIURIA

Anche quest’anno la giuria è composta da filmakers di livello internazionale che assegneranno il Gold Tauro, un premio rappresentato da una moneta greca che sarà assegnata al vincitore della sezione Mediterranea. Gli altri premi sono costituiti da opere realizzate per l’occasione da alcuni tra i più rinomati artisti italiani, tra cui Achille Laiti, Cosimo Gabriele Campisi, Angelo Salemi, Franco Mento e Aurelio Valentini, membri dell’Accademia Euromediterranea delle Arti, presieduta dal critico internazionale, Maria Teresa Prestigiacomo.
Anche i Taormina Arte Awards saranno assolutamente inediti quest’anno: ideati appositamente per il festival dall’artista Gerardo Sacco e rappresentati da preziosi Pupi siciliani d’argento ornati di diamanti.
Nella sezione “Oltre il Mediterraneo”, sei film verranno giudicati da una giuria popolare per il Premio del Pubblico.

Ferzan Ozpetek (Presidente di Giuria), famoso regista turco di adozione italiana di successi come
“Le Fate Ignoranti”, “La Finestra di Fronte” e “Cuore sacro”;
Mirsad Purivatra, direttore del Sarajevo Film Festival;
Jytte Jensen, curatrice cinema del Museo di Arte Moderna di New York (MOMA);
Elsa Zylberstein, attrice francese che di recente ha interpretato “Il’y a longtemps que je t’aime”.