Il giorno di "Transformers"

L’attesa sta per finire: questa sera al Teatro Antico, in anteprima per il Taormina Film Fest 2007, “Transformers” attirerà sulla rassegna del cinema gli occhi del globo. Spettatori ed addetti ai lavori sono pronti al grande evento che rappresenta la grande attrazione della giornata odierna e dell’intera settimana internazionale del cinema. A più di venti anni dalla nascita del marchio dei Transformers - la linea di giocattoli acquistata dal mercato statunitense per lanciare il cartone animato - e dal film d'animazione diretto nel 1986 da Nelson Shin, è in arrivo a Taormina il primo lungometraggio basato sui celebri robot trasformabili. In questa pellicola due specie aliene, gli Autobot e i Decepticon, si combattono tra di loro e la terra diventerà terreno di scontro tra due acerrimi nemici, mentre il futuro dell'umanità sarà “a rischio”. Sin qui sulla pellicola (prodottala Steven Spielberg), nonostante siano stati postati su internet i primi trailer e le prime foto, c’è stata la più totale segretezza: saranno Taormina e il Taormina Film Fest, lo straordinario scenario e la location di uscita in prima mondiale di Transformers. E proprio al regista del film, Michael Bay sarà conferito prima della proiezione il premio Taormina Arte Award. Il prestigioso riconoscimento andrà all’artefice di grandi action movies, in questi anni “celebrati” in tutto il mondo: da The Rock a Armageddon, da Bad Boys I e II a The Island a Pearl Harbor. Oltre a Bay sarà stasera destinataria al Teatro Antico del Taormina Arte Award – messo a disposizione da Harry Winston – Margherita Buy. Si tratta di un tributo ad una delle attrici di maggiore talento e successo del cinema italiana odierno, che ha saputo in questi anni imporsi, col suo grande impegno e la dedizione al lavoro, all’attenzione del pubblico e della critica.