::: Italia Film Fest:::

FIRST YEAR IN HIGH SCHOOL

:: SCHEDA

Reg./Dir.: Mohamed Abou-Seif Scen./Script: Ashraf Mohamed Fot./Phot.: Kamal Abd-Elaziz Mont./Ed.: Adel Mounir Scg./Art Dir.: Mahmoud Mouhssen Mus.: Omar Khayrat Cast: Nour El-Sherif Mervat Amin Maher Essam Sherif Badawi Ahmed Hassanin Prod.: SHOA’A (EGYPT) Distr.: SHOA’A (EGYPT) Dati tecn./Tech. data: Egitto / Egypt 2000 105 min. / 35 mm


:: TRAMA

Cairo, l’ex-chirurgo Hamza ora lavora come esperto d’antiquariato, in seguito a un errore professionale per il quale è stato radiato dall’albo. Un errore che lo ha anche portato a trascorrere un periodo della sua vita in carcere. In seguito all’incontro con la vedova Rawiya tra i due nasce una relazione. Ashraf, Selim e Ghali sono tre adolescenti alle prese con il loro primo anno di scuola superiore che in Hamza riconoscono una figura paterna. Ghali muore a causa di una patologia cardiaca. Hamza continua a vivere con Rawiya prendendosi cura di Ashraf e Selim. Lo sceneggiatore Ashraf Mohamed è fra i diplomati più promettenti dell’High Cinema Institute di Giza, Egitto. “Oula Thanawi” mostra come lo sceneggiatore riesca a trattare le vicende umane dei personaggi attraverso uno stile classico e realistico, ma allo stesso tempo intriso di una certa poetica. L’unicità del film è rappresentata dal raffinato trattamento riservato al personaggio del Copto cristiano, che viene dipinto come parte del popolo Egiziano e non semplicemente come una “minoranza” stereotipata. Nel film, la malattia del Ghali cristiano è causa di agitazione per tutti gli altri, la sua morte suscita una profonda tristezza nei loro cuori. Allo stesso tempo appare unico anche l’approccio riservato alle differenze di classe e di età, ponendo l’enfasi sulla possibilità di vivere tutti insieme in armonia. L’intero film illustra le angoscie tipiche della gioventù borghese egiziana alla fine del XX secolo. La sceneggiatura permette a Mohamed Abou- Seif di girare il suo miglior film, e agli attori Nour El-Sherif e Mervat Amin di regalare la migliore interpretazione della loro carriera. Il montatore Adel Mounir, il compositore Omar Khayrat e il sound designer Ahmed Gaber danno un grande contributo tecnico all’opera.

:: BIOGRAFIA

MOHAMED ABOU-SEIF Nasce al Cairo, il 10 ottobre 1950. Si diploma in regia presso il Cine - ma Institute di Giza nel 1976. Ha lavorato come aiuto regista per il padre, Salsh Abou-Seif, anch’egli regista.

 

 

  

:: FILMOGRAFIA

2005 Zero Fat 2002 Keep Sober 2002 The Ostrich and the Peacock 2001 A Hero from the South 2000 First Year in High School 1990 Hell 2 1998 The River of Fear 1986 The Apple and the Skull