Italiafilmfest - Documetari

:: TITOLO

GOOD TIME MAX

:: SCHEDA

Reg./Dir.: James Franco Scen./Script: Merriwether Williams James Franco Fot./Phot.: David Klein Mont./Ed.: Sven Pape Dave Rock Scg./Art Dir.: Kambiz Remati Cost.: Kerri Kordowski Mus.: John Sadoff Cast: James Franco Matt Bell Vince Jolivette Trip Hope Richard Portnow Prod.: Rabbit Bandini Productions Contact: Vince Jolivette E-mail: vince@rabbitbandini.com Dati tecn./Tech. data: Usa 2007 80 min. / Super 16 mm


:: TRAMA

Essere un genio è tutt’altro che una passeggiata, afferma James Franco nel suo commovente e brillantemente ironico “Good Time Max”, scritto a quattro mani con Merriwether Williams e co-prodotto con Vince Jolivette. Max (James Franco) e Adam (Matt Bell) sono due fratelli di New York, dotati di una straordinaria intelligenza e destinati al successo. A scuola Adam ha una pagella costellata di dieci, Max di dieci e lode. Adam lavora sodo e diventa un medico. Max prende la vita con leggerezza e diventa uno spacciatore. Quando l’ultimo affare finisce male, a Max non resta altra scelta che prendere la via della fuga e nascondersi in California assieme al fratello maggiore e responsabile. Dopo avere promesso ad Adam che metterà la testa a posto, Max si fa strada sgomitando con arroganza all’interno di una compagnia informatica. Annoiato dalla routine lavorativa, Max diventa presto il ragazzaccio dell’ufficio e nascosto nei bagni della compagnia insieme ad alcuni colleghi fa uso di droghe. Nel frattempo anche Adam, il fratello buono, cede ad alcune cattive abitudini. La regia e i dialoghi arguti fanno sì che il film mantenga sempre un ritmo serrato. Franco regala la migliore interpretazione della sua carriera nei panni di un Max poco attraente, sfoggiando una certa dose di buffoneria che ricorda molto quella di Roberto Benigni. Ma ciò che colpisce più di ogni altra cosa in questo film è la sensazione di serietà che permea le malefatte dei suoi personaggi, lasciando allo spettatore un ritratto veritiero e stranamente commovente di un amore fraterno.

:: BIOGRAFIA

JAMES FRANCO La metamorfosi di James Franco nel ruolo protagonista del film biografico “James Dean” gli permette di ottenere recensioni importanti per la sua carriera, oltre a una candidatura come Miglior Attore in un film televisivo ai Golden Globe. Una performance memorabile che gli vale anche una candidatura agli Emmy e ai Screen Actors Guild Awards. Dopo avere interpretato Harry Osbourne, nel campione d’incassi “Spider-Man” di Sam Raimi e il suo seguito, Franco è presente anche nel terzo episodio della saga, accanto a Tobey Maguire e Kirsten Dunst. Lavora inoltre con Sienna Miller in “Camille”, in uscita quest’anno, e appare al fianco di Catherine Keener in “An American Cri me”. Più recentemente è apparso in “Flyboys”, nel romantico “Tristan and Isolde” oltre che in “Annapolis”, dramma ambientato in un’accademia della marina militare. Franco ha fatto inoltre parte del cast di “The Great Raid” per la regia di John Dahl, “The Company” di Robert Altman, del film debutto alla regia di Nicholas Cage, “Sonny”, “City By The Sea” accanto a Robert De Niro e del film prodotto da Martin Scorsese, “Deuces Wild”. Sul piccolo schermo è stato fra gli interpreti dell’acclamata serie televisiva della NBC “Freaks and Geeks”. È autore, regista e interprete di svariati corti teatrali, due dei quali, “Fool’s Gold” e “The Ape”, ha adattato egli stes so, per il grande schermo. Di questi non ha solo curato produzione e regia ma anche interpretato i ruoli principali. Firma regia e sceneggiatura di “Good Time Max”.

 

 

  

:: FILMOGRAFIA

2007 Good Time Max 2005 Fool’s Gold The Ape