LA GIURIA

Quest’anno la giuria è composta da filmakers di livello internazionale che assegneranno il primo Gold Tauro, un nuovo premio rappresentato da una moneta greca ritrovata a Taormina dove è ritratto un toro (tauromenitam) e rielaborata dalla designer Tina Berenato. Nella splendida cornice del Teatro Antico, il 22 giugno, saranno inoltre consegnati un premio speciale della giuria ed il riconoscimento al miglior attore ed alla migliore attrice.

Luis Puenzo – Presidente.
Regista argentino. “La puta y la ballena”, sua ultima opera, ha registrato successi di botteghino sia nel Paese natale che all’estero. E’ stato il primo latinoamericano a vedere insignito di un Oscar per il miglior film straniero una sua opera: accadde nel 1985 con “Historia Oficial”, la vicenda di una professoressa che si accorge solo alla fine della dittatura di aver vissuto fianco a fianco con un “represor” della “Guerra sucia”(la 'Guerra Sporca' che la polizia segreta combattè contro gli oppositori del regime militare). Dopo quella pellicola, fra le sue firme più conosciute la personale versione de ‘La Peste’ del 1993, con William Hurt e Robert Duvall. (110)

Peter Scarlet
Per lungo tempo direttore del San Francisco International Film Festival, nonché executive director per il Tribeca Film Festival dal 2003 per il quale lavora al fianco dei fondatori, Robert De Niro e Jane Rosenthal. Scarlet, nato a Manhattan, è stato recentemente anche il direttore generale della Cinematheque Francaise. È meglio conosciuto per la sua direzione del San Francisco International Film Festival dal 1983 al 2001.

Goran Paskaljevic
Regista e sceneggiatore serbo. Nel 1992, a causa dello scoppio della guerra civile nella ex-Jugoslavia, è costretto a lasciare la sua terra d'origine. Dopo alcuni anni trascorsi a Parigi torna a Belgrado per girare 'La Polveriera' ('Bure Baruta 1998') premiato dalla critica internazionale come miglior film alla Mostra del cinema di Venezia. Le sue nette prese di posizione contro il regime di Slobodan Milosevic lo costringono a lasciare di nuovo la Serbia alla volta dell'Irlanda, dove ha ambientato 'Il sogno di Harry' (2000). Dopo la caduta del regime serbo, Paskaljevic è tornato in patria. Nel 2001 è stato scelto dalla International Film Guide di Variety come uno dei cinque migliori registi dell'anno. (114)

Marwan Hamed
Regista. Nasce al Cairo il 4 Aprile 1977. Si diploma nel 1999 presso il Cinema Institute di Geza, Egitto. Lavora come aiuto regista per Shreif Arafa, Samir Keif, Khayri Beshara e Dawoud Abd El-Sawed. Il suo primo lungometraggio è “The Yacoubian Building” nel cui cast sono presenti due degli attori più importanti del mondo arabo, Youssra e Adel Imam.

Franco Battiato
Artista dalla personalità eclettica ed originale, Franco Battiato, ha sperimentato diversi stili musicali: gli inizi romantici, la musica sperimentale, l’avanguradia colta, l’opera lirica, la musica etnica, il rock progressivo e la musica leggera, riuscendo sempre a cogliere un grande successo di pubblico e di critica, avvalendosi sovente di collaboratori come il violinista Giusto Pio e il filosofo Manlio Sgalambro e costruendo una carriera artistica varia che lo ha visto cimentarsi anche nella regia cinematografica