Taormina Arte Awards 2007

MATT DILLON

Data premio:21/06/2007

Matt Dillon, in oltre trenta anni di carriera e successi ha saputo dimostrare la sua capacità di calarsi in ruoli sia drammatici sia comici. Recentemente ha dato grande prova di versatilità nel ruolo del poliziotto razzista in “Crash”, l’apprezzato film di Paul Haggis. Grazie a questo ruolo Dillon ha ottenuto numerose candidature, tra le quali l’Oscar, il Golden Globe, lo Screen Actors Guild Award, il Critics Choice Award, il BAFTA e ha vinto l’Independent Spirit Award. Tra i premi si annoverano anche lo Screen Actors Guild Award e il Critics Choice Award come Miglior Gruppo di Attori. Nel suo futuro c’è anche un ruolo in “Tetro” di Francis Ford Coppola. Recentemente è stato visto al fianco di Kate Hudson e Owen Wilson nella commedia “You, Me and Dupree” e “Factotum”, per il quale, a Cannes, ha ricevuto critiche entusiaste nel ruolo dell’alter ego di Charles Bukowski. Dalla sua prima interpretazione in “The Outsiders” al ruolo comico dell’investigatore ossessionato in “There’s Something About Mary”, ha dimostrato di essere tra gli attori più camaleontici della sua generazione. Nel 1990 Dillon ha inoltre vinto il IFP Spirit Award per la coraggiosa interpretazione in “Drugstore Cowboy” di Gus Van Sant. Seguono altri ruoli importanti come quello in “Beautiful Girls” di Ted Demme accanto a Uma Thurman e Natalie Portman, “Singles” di Cameron Crowe, “In & Out” con Kevin Kline, “Albino Alligator” di Kevin Spacey, “Rumble Fish” di Francis Ford Coppola, “Flamingo Kid” di Gary Marshall, “To Die For” di Gus Van Sant al fianco di Nicole Kidman e “Wild Things” di John McNaughton. Recentemente Dillon ha scritto e diretto il suo primo lungometraggio “City of Ghosts”, di cui è anche protagonista insieme a Gérard Depardieu, Stellan Skarsgård e James Caan. Nel 1997 debutta alla regia televisiva dirigendo un episodio della serie prodotta dalla HBO, “Oz”. È inoltre apparso nell’adattamento dell’HBO di “Return to Kansas City” di Irwin Shaw ed è stato co-narratore per il documentario “Dear America: Letters from Home”. Grazie al suo talento, Dillon ha calcato il palcoscenico di Broadway con “The Boys of Winter” e ha fatto parte della produzione della PBS/American Playhouse di “The Great American Fourth of July and Other Disasters”. Al momento vive a New York.

:: filmografia

2007 You; Me and Dupree 2005 Herbie Fully Loaded Factotum Loverboy 2004 Crash Employee of the Month 2002 City of Ghosts Deuces Wild One Night at McCool’s 1998 There’s Something About Mary Wild Things 1997 In & Out 1996 Albino Alligator Grace of My Heart Beautiful Girls 1995 Frankie Starlight To Die For 1994 Golden Gate 1993 Mr. Wonderful The Saint of Fort Washington 1992 Malcom X Singles 1991 A Kiss Bifore Dying 1989 Drugstore Cowboy 1988 Kansas 1987 The Big Town 1986 Native Son 1985 Rebel Target 1984 The Flamingo Kid 1983 Rumble Fish The Outsiders 1982 Liar’s Moon Tex 1981 Gunmen’s Blues 1980 My Bodyguard Little Darlings 1979 Over the Edge