Programma
Taormina 50
Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence
Grande Cinema
al Teatro Antico
Cinema dal Mondo
Nastri d'Argento
I debutti di Taormina: Premio BNL
miglior film opera prima

I debutti di Taormina:
Premio BNL
I Corti Siciliani

Le lezioni di cinema
Taormina 50
Il grande cinema del passato
Concorso per la
migliore vetrina
Pubblicazioni
Il partner BNL
Taormina Arte
PHOTO Gallery
Rassegna stampa
Conferenze Stampa
Accrediti
Notizie utili
Contatti
TFF 2001
TFF 2002
TFF 2003
HOME
 
Utenti attivi:

 

:: TAORMINA 50 IL GRANDE CINEMA DEL PASSATO ::

TA'M E GUILLAS

:: SCHEDA

Ta’m e guillas
Il sapore della ciliegia / Taste Of Cherry
Reg./Dir.:
Abbas Kiarostami
Sogg./Story
Abbas Kiarostami
Scen./Script:
Abbas Kiarostami
Fot./Phot.:
Homayoun Payvar
Mont./Ed.:
Abbas Kiarostami
Mus.:
Jahangir Mirshekari
Scg./Art Dir.:
Homayun Payvar
Int./Cast:
Abdol Hossein Bagheri (Addetto Al Museo)
Afshin Khorshid Bakhtiari (Spazzino)
Homayoon Ershadi (Badii)
Safar Ali Moradi (Soldato)
Seyyed Hossein Noori (Studente Di Teologia)
Prod.:
Abbas Kiarostami
Orig.:
Iran 1997
98’ / v.o.iraniano / 35 mm


:: TRAMA

Un'automobile bianca attraversa un paesaggio di periferia urbana fatto di colline polverose. Al volante c'è un uomo sui cinquant'anni, il signor Badii, che ha deciso di uccidersi e sta cercando qualcuno disponibile a coprire di terra la tomba che si è scavato, o a riaccompagnarlo a casa, nell'ipotesi di un ripensamento. Badii incontra varie persone: un giovane soldato curdo si spaventa e scappa; un seminarista afgano cerca di dissuaderlo ma poi desiste. Infine, un anziano che lavora al museo di storia naturale lo segue più a lungo, gli ricorda le bellezze della vita, il sapore delle ciliege, la luna, la pioggia, ma alla fine accetta di aiutarlo e si danno appuntamento per la mattina dopo. Il suicidio non arriva, e il signor Badii rimane ad osservare se stesso per quello che poteva succedere e non è successo.

:: BIOGRAFIA

Abbas Kiarostami
Nato a Teheran nel 1940, Abbas Kiarostami è un eminente filmmaker iraniano. Malgrado la censura nello “stato divino” islamico, si girano regolarmente dei film eccezionali. Al di fuori dall’Iran vengono visti soprattutto ai festival internazionali ma quelli più famosi anche nei circuiti normali. Kiarostami ha girato il suo primo cortometraggio nel 1970 (Bread and the Street) e il suo primo lungometraggio nel 1974, Mosafer (Il viaggiatore). Where's my friend's House? (Dov’è la casa del mio amico?, 1987) è il film che lanciò Kiarostami internazionalmente e con And Life goes on' (E la vita continua, 1991) e Across the Olive-Grove' (Sotto gli ulivi, 1994), costituisce la cosiddetta trilogia Rostam-abad, tutti e tre i film sono ambientati in una regione colpita da un grande terremoto nel 1990. Probabilmente, Close-up (1990) è il suo film più complesso e racconta dell’interazione tra cinema e società. Nel suo più recente Ten (Dieci, 2002), Kiarostami mescola i suoi stili per raggiungere un lavoro strutturale d’avanguardia. In dieci scene ugualmente lunghe e ininterrotte, ognuna delle quali giratoa in video da una macchina, emerge la visione di una società senza aperture. La macchina diventa il luogo intimo di transizione tra il controllo delle autorità islamiche e le segrete libertà personali. Il suo film video ABC Africa (sui problemi dell’AIDS in Uganda) è l’unico film che abbia girato al di fuori dell’Iran.

 

 

  

:: FILMOGRAFIA

FILMOGRAFIA
Filmography
1970
Nan va Koutcheh (The Bread and Alley)
1972
Zang-e Tafrih (The Breaktime)
1973
Tadjrebeh (The Experience)
1974
Mossafer (The Traveller)
1975
Dow Rahehal Baraye yek Massaleh (Two Solutions for One Problem)
Man ham Mitoumam (So I Can) 1976
Lebassi Baraye Arossi (A Suit for Wedding)
Rangha (The Colours)
1977
Az Oghat-e Faraghat-e Khod Chegouneh Estefadeh Konim? (How to Make Use of Our Leisure Time?)
Bozorgdasht-e mo'Allem (Tribute to the Teachers)
Gozaresh (The Report)
1978
Rah Hal-e Yek (Solution No. 1)
1979
Ghazieh-e Shekl-e Aval, Ghazieh-e Shekl-e Dou Wom (First Case, Second Case)
1980
Behdasht-e Dandan (Dental Hygiene)
1981
Tartib ya Bedoun-e Tartib (Orderly or Unorderly)
1982
Hamsarayan (The Chorus)
1983
Dandan Dard (Toothache)
Hamshahri (Fellow Citizen)
1984
Avaliha (First Graders)
1987 Khane-ye doust kodjast?
(Where Is the Friend's Home?)
1989
Mashgh-e Shab (Homework)
1990
Nema-ye Nazdik (Close Up)
1991
Zendegi va digar hich (And Life Goes on)
1994
Zire darakhatan zeyton (Through the Olive Trees)
1995
À propos de Nice, la suite (segment "Repérages")
Lumière et compagnie (Lumière and Company)
1997
Ta'm e guilass (Taste of Cherry)
1999
Bad ma ra khahad bord (The Wind Will Carry Us)
2001
ABC Africa
2002
Ten


    Ministero per i Beni e le Attività Culturali [link esterno al sito]  Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo [link esterno al sito]  L'Unione europea in linea [link esterno al sito]      Consorzio per le Autostrade Siciliane
Programma - Taormina 50 - Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence - Grande Cinema al Teatro antico - Cinema dal Mondo
I debutti di Taormina: Premio BNL miglior film opera prima - Nastri d'Argento - I debutti di Taormina: Premio BNL I Corti Siciliani
Le lezioni di cinema - Taormina 50 I film italiani del passato - pubblicazioni - Il partner BNL - Gallery - Taormina Arte
Rassegna stampa - Conferenze stampa - Contatti - TFF 2001 - TFF 2002 - TFF 2003 - HOME -
Termini di utilizzo | Sito Web creato ed ospitato da Taonet S.r.l.
Torna IndietroTorna Indietro