Programma
Taormina 50
Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence
Grande Cinema
al Teatro Antico
Cinema dal Mondo
Nastri d'Argento
I debutti di Taormina: Premio BNL
miglior film opera prima

I debutti di Taormina:
Premio BNL
I Corti Siciliani

Le lezioni di cinema
Taormina 50
Il grande cinema del passato
Concorso per la
migliore vetrina
Pubblicazioni
Il partner BNL
Taormina Arte
PHOTO Gallery
Rassegna stampa
Conferenze Stampa
Accrediti
Notizie utili
Contatti
TFF 2001
TFF 2002
TFF 2003
HOME
 
Utenti attivi:

 

::: Cinema dal Mondo :::

MA MERE

:: SCHEDA

Reg./Dir.:
Christophe Honoré
Sogg./Story:
Tratto dal romanzo di
Georges Bataille
Scen./Script:
Christophe Honoré
Fot./Phot.:
Hélène Louvart
Mont./Ed.:
Chantal Hymans
Scg./Art Dir.:
Laurent Allaire
Cos.:
Pierre Canitrot
Int./Cast:
Isabelle Huppert (Hélène)
Louis Garrel (Pierre)
Emma de Caunes (Hansi)
Joana Preiss (Réa)
Jean-Baptiste Montagut
(Loulou)
Dominique Reymond
(Marthe)
Olivier Rabourdin (Robert)
Philippe Duclos (Il padre)
Prod.:
Paulo Branco
Gemini Film
Orig.:
Francia / France 2004
110’ / v.o. francese / 35 mm


:: TRAMA

Il 17enne Pierre vive una innocente adolescenza con la nonna. Durante le vacanze estive raggiunge i genitori nelle Isole Canarie e si trova di fronte alle scappatoie coniugali di una coppia che si sta facendo a pezzi e che si odia. In seguito all’improvvisa morte del padre Pierre è iniziato alla perversione dalla madre Hélène, che il ragazzo adora e nella quale vede una donna pura che ha vissuto con un uomo ripugnante. La donna lo porta con sé nelle sue passeggiate e gli fa conoscere Réa, la sua giovane e seducente amante. La ragazza coinvolge Pierre in orge e azioni depravate. Pierre scopre l’estasi della perdizione. La madre di Pierre preferisce allontanarsi e durante la sua assenza Pierre trova l’amore e un certo equilibrio con Hansi, una ragazza che è stata vicina a Hélène. Ma ben presto torna Hélène…

:: BIOGRAFIA

CHRISTOPHE HONORÉ
È nato nel 1970 a Carhaix, Finistère, in Bretagna. Dopo aver studiato Lettere moderne e Storia del cinema a Rennes, nel 1995 sbarca a Parigi. Scrive una decina di romanzi per ragazzi e nel 1997 pubblica il suo primo romanzo per adulti L’infamille, seguito nel 1998 da una pièce teatrale, Les Débutantes. Nel 1999 le Editions de L’Olivier pubblicano il suo secondo romanzo, La douceur (selezionato al Premio Renaudot). Parallelamente scrive per le maggiori riviste di cinema (Les Cahiers du Cinéma e Première). Nel 1999, insieme alla regista Anne-Sophie Birot, scrive la sceneggiatura di Les Filles ne savent pas nager e nel 2000 la sceneggiatura del film Novo, diretto da Jean-Pierre Limosin. Il suo primo lungometraggio, 17 fois Cécile Cassard, interpretato da Béatrice Dalle, esce nel 2002.

 

 

  

:: FILMOGRAFIA

FILMOGRAFIA
Filmography
2002
17 fois Cécile Cassard
2004
Ma mère


    Ministero per i Beni e le Attività Culturali [link esterno al sito]  Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo [link esterno al sito]  L'Unione europea in linea [link esterno al sito]      Consorzio per le Autostrade Siciliane
Programma - Taormina 50 - Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence - Grande Cinema al Teatro antico - Cinema dal Mondo
I debutti di Taormina: Premio BNL miglior film opera prima - Nastri d'Argento - I debutti di Taormina: Premio BNL I Corti Siciliani
Le lezioni di cinema - Taormina 50 I film italiani del passato - pubblicazioni - Il partner BNL - Gallery - Taormina Arte
Rassegna stampa - Conferenze stampa - Contatti - TFF 2001 - TFF 2002 - TFF 2003 - HOME -
Termini di utilizzo | Sito Web creato ed ospitato da Taonet S.r.l.
Torna IndietroTorna Indietro