Programma
Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence
Grande Cinema
al Teatro Antico
Cinema dal Mondo
Nastri d'Argento
Shooting Stars
Taken: l'evento speciale
Premio BNL
International Short Film
Premio BNL
I Corti Siciliani
Le lezioni di sei maestri
Il partner BNL
I Silver Sponsor
Evento speciale:
La meglio gioventù
Evento speciale:
Miklos Jancso
Taormina Arte
PHOTO Gallery
Gossip
Rassegna stampa
Conferenze Stampa
Accrediti
Servizi
Download
Contatti
TFF 2001
TFF 2002
HOME
 
Utenti attivi:

 

 

::: LEZIONI DI CINEMA :::

Ferzan Ozpetek, Tilde Corsi, Gianni Romoli - Le fate ignoranti

:: SCHEDA

Reg./Dir.:
Ferzan Ozpetek
Sogg./Story & Scen./Script:
Ferzan Ozpetek
Gianni Romoli
Fot./Phot.:
Pasquale Mari
Mont./Ed.:
Patrizio Marone
Mus.:
Andrea Guerra
Scg./Art Dir.:
Bruno Cesari
Cos.:
Catia Dottori
Int./Cast:
Margherita Buy (Antonia)
Stefano Accorsi (Michele)
Erika Blanc (Veronica)
Gabriel Garko (Ernesto)
Ivan Bianchi (Luciano)
Luca Calvani (Sandro)
Koray Candemir (Emir)
Rosaria De Cicco (Luisella)
Filippo Nigro (Riccardo)
Carmine Recano (Israele)
Andrea Renzi (Massimo)
Maurizio Romoli (Angelo)
Lucrezia Valia (Mara)
Serra Yilmaz (Serra)
Prod.:
Tilde Corsi
Gianni Romoli
Orig.:
Italia / Italy 2000
105' / v.o. italiano / 35 mm


:: TRAMA

Pur scorrendo via tra i reiterati binari della quotidianità borghese, quella di Antonia è una vita tutto sommato felice. Lavorando presso una clinica come medico specializzato in diagnosi di malattie altamente infettive (AIDS), in più di un'occasione si trova costretta a comunicare ai pazienti la loro presunta sieropositività, sobbarcandosi quindi tutto lo stress derivante dalle loro struggenti reazioni. Ciò nonostante, la donna può contare sull'apporto emotivo del marito Massimo che la ama profondamente. Ma il loro è un amore destinato ad interrompersi bruscamente per l'improvvisa morte dell'uomo. Avvilita e distrutta per la dolorosissima perdita, Antonia cerca di reagire riordinando tutti gli oggetti della sua casa. È così che, nel tentativo di attaccare un quadro di misteriosa provenienza, scopre casualmente un'insolita dedica riportata dietro la tela e firmata da una certa 'fata ignorante'. Il contenuto del messaggio non permette libere interpretazioni: da ben sette anni Massimo aveva un'amante. Antonia decide di avviare personalmente delle indagini che la condurranno a una scoperta scioccante: il marito non la tradiva con un'altra donna ma con Michele, un giovane omosessuale residente in una casa del quartiere Ostiense. Dopo un primo burrascoso confronto tra lei e l'uomo del marito, Antonia stringerà con Michele e la sua comunità un legame d'amicizia sempre più forte e travagliato.

:: BIOGRAFIA

FERZAN OZPETEK
Nato a Istanbul nel 1959, si è trasferito in Italia nel 1977 per studiare Storia del Cinema all'Università La Sapienza di Roma. Ha frequentato i corsi di Storia dell'Arte e del Costume all'Accademia di Navona e quelli di regia all'Accademia d'arte drammatica 'Silvio D'Amico' di Roma. Dopo aver collaborato con Julian Beck e il Living Theatre, ha iniziato nel 1982 l'attività di aiuto-regista, prima con Massimo Troisi (Scusate il ritardo) poi con Maurizio Ponzi (Son contento). Da allora ha lavorato al lungo come aiuto regista al fianco dello stesso Ponzi, per quasi tutti i film successivi, e di altri cineasti, tra cui Lamberto Bava, Ricky Tognazzi, Francesco Nuti, Sergio Citti, Marco Risi. Con quest'ultimo è nato il progetto del suo primo lungometraggio, Il bagno turco, prodotto dallo stesso Risi assieme a Maurizio Tedesco. Il film, lanciato a Cannes 1997 nella sezione 'Quinzaine des rèalizateurs' ottenne un notevole successo di critica e di pubblico. Nel 1999 è uscito il suo secondo film, Harem Suare, prodotto da Tilde Corsi e Gianni Romoli, presentato sempre a Cannes nella sezione 'Un certain regard' e successivamente inviato ai festival di Toronto, Palm Spring, Londra. Nel 2001 Ozpetek ha diretto Le Fate Ignoranti, presentato in concorso al Festival di Berlino.

TILDE CORSI
Nata a Carrara ha lavorato presso l'Ufficio Stampa della PEA Produzione e distribuzione di Alberto Grimaldi dove ha partecipato alla realizzazione di molti film, tra i quali Casanova di Fellini, Salò di Pasolini, Novecento di Bertolucci, Cadaveri eccellenti di Rosi. Ha collaborato con distributori americani. Nel 1992 inizia la carriera di produttrice insieme con Romoli producendo Dellamorte Dellamore cui seguono Nitrato d’argento di Ferreri, Harem Suare, Le fate ignoranti e La finestra di fronte di Ozpetek, Kippur e Eden di Gitai. Nel 2001 vince il Nastro d'Argento come migliore produttrice per il film Le fate ignoranti.

GIANNI ROMOLI
Nasce a Roma nel 1948. Fra il 74 e il ' 79 fonda il cin eclub 'L'occhio, l'orecchio e la bocca'. Scrive film per, tra gli altri, Sergio Corbucci, Maurizio Nichetti, Lamberto Bava, Michele Soavi, Dario Argento, Marco Ferreri, Ferzan Ozpetek. Nel 1992 inizia, insieme con Tilde Corsi, la carriera di produttore. Producendo non solo i film da lui stesso scritti come Dellamorte Dellamore, Nitrato d’argento, Harem Suare, Le fate ignoranti e La finestra di fronte ma anche film quali Kippur e Eden diretti da Amos Gitai. Nel 2001 vince il Nastro d'Argento per il soggetto e come miglior produttore per il film Le fate ignoranti.

 

 

  

:: FILMOGRAFIA

1997
Il bagno turco
1999
Harem Suare
2001
Le fate ignoranti
2003
La finestra di fronte


    Ministero per i Beni e le Attività Culturali [link esterno al sito]  Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo [link esterno al sito]  L'Unione europea in linea [link esterno al sito]   
Programma - Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence - Grande Cinema al Teatro antico - Cinema dal Mondo
Nastri d'Argento Shooting Stars - Taken: l'evento speciale - Premio BNL International Short Film - Premio BNL I Corti Siciliani
Le lezioni di sei maestri La meglio gioventù - Miklos Jancso - Il partner BNL - Silver Sponsor - Gossip - Taormina Arte
Rassegna stampa - Servizi - Download - Contatti - TFF 2001 - TFF 2002 - HOME -
Termini di utilizzo | Privacy | Contatti | Sito realizzato e ospitato da Taonet S.r.l.
Torna IndietroTorna Indietro