Programma
Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence
Grande Cinema
al Teatro Antico
Cinema dal Mondo
Nastri d'Argento
Shooting Stars
Taken: l'evento speciale
Premio BNL
International Short Film
Premio BNL
I Corti Siciliani
Le lezioni di sei maestri
Il partner BNL
I Silver Sponsor
Evento speciale:
La meglio gioventù
Evento speciale:
Miklos Jancso
Taormina Arte
PHOTO Gallery
Gossip
Rassegna stampa
Conferenze Stampa
Accrediti
Servizi
Download
Contatti
TFF 2001
TFF 2002
HOME
 
Utenti attivi:

 

 

::: Cinema dal Mondo :::

EL ULTIMO TREN

:: SCHEDA

Reg./Dir.:
Diego Arsuaga
Sogg./Story:
Andrea Pollio
Andrés Scares
Scen./Script:
Diego Arsuaga
Beda Docampo Feijoo
Fernando Leon
Fot./Phot.:
Hans Burman
Mont./Ed.:
Fernando Pardo
Daniel Marquez
Mus.:
Hugo Jasa
Scg./Art Dir.:
Inés Olmedo
Cos.:
Mónica Toschi
Int./Cast:
Héctor Alterio (Professore)
Federico Luppi (Pepe)
Pepe Soriano (Segretario)
Gastón Pauls (Jimmy)
Balaram Dinard (Guito)
Saturnino García (De León)
Eduardo Migliónico (Ponce)
Elisa Contreras (Micaela)
Prod.:
Carlos Mentasti
Pablo Bossi
Óscar Kramer
Gerardo Herrero
Orig.:
Argentina, Spagna,
Uruguay / Argentina, Spain,
Uruguay 2002
93' / v.o. spagnolo / 35 mm
Print sources:
SLAV International
27, Rue de Solferino
92100 Boulogne ? France
Tel. 330146948800
Fax 33146948810


:: TRAMA

Un grosso produttore Hollywoodiano ha comprato una storica locomotiva uruguayana del XIX secolo per poterla utilizzare nel suo prossimo film. Il proprietario della locomotiva, un giovane e furbo imprenditore, annuncia con grande piacere la notizia a tutte le televisioni. Sebbene la notizia susciti grande felicità e orgoglio in molti uruguayani, non sembra avere lo stesso effetto tra i veterani membri dell'associazione 'Amici delle ferrovie'. Tre di loro sono infatti convinti che la locomotiva 'Numero 33' non debba essere venduta agli stranieri in quanto rappresenta la memoria storica dell'Uruguay. Decidono quindi di 'rapire' la locomotiva per impedire che venga venduta agli Stati Uniti. Ha inizio un'avventura che percorre tutte le vecchie e abbandonate rotaie dello Stato: inseguito dalle autorità locali, il buffo gruppetto di rivoltosi riesce nello scopo anche grazie alla popolazione dei piccoli e grandi paesini che incontrano lungo la strada. Ma l'Uruguay è un paese piccolo e presto i binari verranno a finire.

:: BIOGRAFIA

DIEGO ARSUAGA
Nato a Montevideo, Uruguay, Diego Arsuaga ha vinto svariati premi importanti a festival internazionali quali Cannes, Londra e New York. Ha iniziato la sua carriera di regista a metà anni '80 con il cortometraggio La fruta en el fondo del tazón (1985). Nel 1989 ha cofondato la Toons S.A., una società di produzione per video e pubblicità e nel 1996 ha aperto la sua casa di produzione, Taxi Films. Nel 1997 ha diretto il suo primo lungometraggio, Otario.

 

 

  

:: FILMOGRAFIA

1985
La fruta en el fondo del tazón (short)
1997
Otario
2002
El último tren


    Ministero per i Beni e le Attività Culturali [link esterno al sito]  Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo [link esterno al sito]  L'Unione europea in linea [link esterno al sito]   
Programma - Taormina Arte Awards for Cinematic Excellence - Grande Cinema al Teatro antico - Cinema dal Mondo
Nastri d'Argento Shooting Stars - Taken: l'evento speciale - Premio BNL International Short Film - Premio BNL I Corti Siciliani
Le lezioni di sei maestri La meglio gioventù - Miklos Jancso - Il partner BNL - Silver Sponsor - Gossip - Taormina Arte
Rassegna stampa - Servizi - Download - Contatti - TFF 2001 - TFF 2002 - HOME -
Termini di utilizzo | Privacy | Contatti | Sito realizzato e ospitato da Taonet S.r.l.
Torna IndietroTorna Indietro