Programma
 
Sezioni
Diamond Awards
Nastri D'Argento
Grande Cinema
Made in English
Philip Morris
Progetto Cinema
Tributo a:
Luigi Comencini
Franco Indovina
I Siciliani
 
__________________
 
TFF a Cannes 2001
Backstage TFF
For Press
TFF2001 - ANEM
History
I nostri sponsor
Taormina Arte
Home
English version
Utenti attivi:

Ettore Scola

Il Sindaco di Taormina, Mario Bolognari, ha consegnato nella serata inaugurale a Ettore Scola il Diamond Award.
Al regista viene dedicato un tributo che prevede la proiezione di due dei suoi film: Brutti sporchi e cattivi e il più recente Concorrenza sleale. Ma già nella prima serata del TaorminaFilmFest potremo assistere a un altro capolavoro: C'eravamo tanto amati.

 

Nato a Trevico (Avellino) il 10 maggio 1931, è sin da giovane collaboratore del giornale umoristico "Marc'Aurelio", mentre ancora frequenta giurisprudenza all'Università di Roma. Dalla metà degli anni '50 comincia a scrivere sceneggiature, sovente insieme a Ruggero Maccari: nel decennio che segue, è coautore dei copioni de Il sorpasso (1962) e I mostri (1963) di Dino Risi, oltre che del bellissimo Io la conoscevo bene (1965) di Antonio Pietrangeli. Debutta nella regia con il film a episodi Se permettete parliamo di donne (1964), pensato - come l'opera seconda La congiuntura (1965) - per l'estro di Vittorio Gassman. Negli anni successivi, firma titoli di grande successo quali Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa? (1968), Dramma della gelosia: tutti i particolari in cronaca (1969), Il commissario Pepe (1969), Permette? Rocco Papaleo (1971), lavorando con tutti i maggiori attori nostrani, da Sordi a Manfredi, da Tognazzi a Mastroianni. Dopo l'atipico Trevico-Torino: viaggio nel Fiat-Nam (1972), film sulla condizione degli operai meridionali nella città dell'automobile, torna alla commedia con C'eravamo tanto amati (1974), commosso itinerario all'interno d'un trentennio di storia italiana per il tramite delle vicende di tre amici. In seguito, Brutti, sporchi e cattivi (1976) è un aspro spaccato dell'ambiente sottoproletario ambientato a Roma, mentre Una giornata particolare (1977) inscena l'incontro di due solitudini rimosse, nel giorno della parata per la visita di Hitler a Roma (6 maggio 1938). Chiude il decennio La terrazza (1979), ritratto collettivo della vita notturno-salottiera d'un gruppo di intellettuali romani. Tra le pellicole in seguito da lui girate vanno citate Passione d'amore (1981), potente trascrizione di "Fosca", di Tarchetti, Il mondo nuovo / La nuit de Varenne (1982), sulla fine del regno di Luigi XVI, Ballando, ballando (1983), dall'omonimo spettacolo del Théatre du Campagnol e il corale La famiglia (1987). Nel 1988 realizza Splendor, con Massimo Troisi, che ritroverà in Che ora è e Il viaggio di Capitan Fracassa. Nel 1993 dirige Mario, Maria e Mario, con Enrico Lo Verso, Giulio scarpati e Valeria Cavalli, e nel 1995 Romanzo di un giovane povero, con Alberto Sordi e Valeria Cavalli. Gli ultimi film di Scola sono La cena, ambientato tutto in una nota osteria romana e l'ultimo Concorrenza sleale, in cui ritorna a raccontare una storia ambientata durante il periodo fascista.

FILMOGRAFIA
Filmography

2001
Concorrenza sleale [>]

1998
La Cena

1997
I corti italiani ("1943-1997")

1995
Romanzo di un giovane povero

1993
Mario, Maria e Mario

1991
Il viaggio di Capitan Fracassa

1989
Che ora è?

1988
O samba (TV)
Splendor

1987
La famiglia

1985
Maccheroni

1984
L'addio a Enrico Berlinguer

1983
Ballando ballando

1982
La Nuit de Varennes
Vorrei che volo

1981
Passione d'amore

1980
La terrazza

1978
I nuovi mostri

1977
Una Giornata particolare

1976
Brutti sporchi e cattivi [>]

1976
Signore e signori, buonanotte

1975
Carosello per la campagna referendaria sul divorzio

1974
C'eravamo tanto amati [>]

1973
Festival Unità

1973
Trevico-Torino (viaggio nel Fiat-Nam)

1972
Festival dell'Unità 1972

1972
La più bella serata della mia vita

1971
Permette? Rocco Papaleo

1970
Dramma della gelosia - tutti i particolari in cronaca

1969
Il commissario Pepe

1968
Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa?

1966
L'arcidiavolo

1965
Thrilling ("Il vittimista")

1964
La congiuntura
Se permettete parliamo di donne