Programma
 
Sezioni
Diamond Awards
Nastri D'Argento
Grande Cinema
Made in English
Philip Morris
Progetto Cinema
Tributo a:
Luigi Comencini
Franco Indovina
I Siciliani
 
__________________
 
TFF a Cannes 2001
Backstage TFF
For Press
TFF2001 - ANEM
History
I nostri sponsor
Taormina Arte
Home
English version
Utenti attivi:

My Brother Tom

Reg.:
Dom Rotheroe

Scen.:
Alison Beeton-Hilder
Dom Rotheroe

Fot.:
Robby Müller

Mont.:
David Charap

Mus.:
Tanya Sweeney

Scg.:
Mark Owen Larkin

Cos.:
Lee Croucher

Int.:
Jenna Harrison (Jessica)
Ben Whishaw (Tom)
Honeysuckle Weeks (Sarah)
Michael Erskine (Ian)
Adrian Rawlins (Jack)
Judith Scott (madre di Jessica)
Michael Tucek (Gang Leader)
Michael Power (Gang Sidekick)
Daniel Bliss (Gang Boy)
Adam Paul Harvey (Gang Boy)
Craig Vye (Gang Boy)
Richard Hope (padre di Jessica)

Prod.:
Carl Schöenfeld

Orig.:
Regno Unito / United Kingdom 2001
110' / v.o. inglese / 35 mm

Dopo il primo incontro tra Jessica e Tom, durante il quale quest'ultimo le cade addosso dal ramo di un albero in fiamme, Jessica rimane spaventata e allo stesso tempo attratta da Tom e dalla sua natura oscura. La foresta in cui vive è diventata il rifugio ideale di Tom per scappare dall'atmosfera angosciante della sua casa natale. In questo posto i due ragazzi scoprono di amarsi e vivono un rapporto senza compromessi.

Dom Rotheroe
Dom Rotheroe studia "Fotografia, film e video" all'Harrow College prima di fondare una società di produzione per poi decidere di partire per la Bosnia con 1000 dollari e una telecamera HI-8. Qui gira un documentario, A Sarajevo Diary, acquistato da Channel 4 che poi gli commissionerà anche il sequel dal titolo Sarajevo Diary - from Bad to Worse visto nei festival di tutto il mondo. Il programma ha vinto anche una Menzione speciale al Prix Europa ed è stato nominato per il Premio BAFTA. Da allora ha filmato per Channel 4, i ragazzi di strada di Rio in Shadow On The Street, i bombardamenti a Timorest in Blockade, per la RTP del Portogallo e l'embargo a Bouganville in The Coconut Revolution. Pur lavorando principalmente nel campo documentaristico, Dom Rotheroe ha avuto un lungo periodo in cui si è dedicato a film di finzione. Il suo corto Gents ha vinto un premio alla Eastman Student Film Awards e Trips è stato selezionato al Festival di Edimburgo. Ha appena finito di girare un corto di 15 minuti dal titolo Stick-Up.

FILMOGRAFIA

2001
My Brother Tom