Programma
 
Sezioni
Diamond Awards
Nastri D'Argento
Grande Cinema
Made in English
Philip Morris
Progetto Cinema
Tributo a:
Luigi Comencini
Franco Indovina
I Siciliani
 
__________________
 
TFF a Cannes 2001
Backstage TFF
For Press
TFF2001 - ANEM
History
I nostri sponsor
Taormina Arte
Home
English version
Utenti attivi:
Hanno detto…
"Sono a Taormina da poche ore ma ho già fatto una scorpacciata di gelati"
(Jamie Bell, La Repubblica 30.6.2001)
"Spero che la premiazione dei Nastri d'Argento duri meno di quella dei David di Donatello che è stata massacrante"
(Nanni Moretti, La Repubblica 30.6.2001)
"Un premio europeo che arriva in un momento in cui si sta indebolendo l'egemonia americana"
(Emir Kusturica al Giornale di Sicilia 30.6.2001)
"La memoria va nutrita, chi fa cinema si deve appigliare alla Storia, ma deve anche rendersi conto del mondo che gli sta attorno"
(Ettore Scola, Giornale di Sicilia 1.7.2001)
"Se penso che nel cartellone di Taormina ci sono Bob Dylan, José Carreras e Lorin Maazel mi vengono i brividi… devo prepararmi bene… anche fisicamete… Dunque, jogging la mattina!"
(Carmen Consoli, Il Giorno 2.7.2001)
"Io sono spiritualmente vicino al Festival di Taormina e ad accompagnare Apocalypse Now mando Vittorio Storaro: il film è suo quanto mio"
(Francis Ford Coppola nel messaggio inviato tramite Storaro, Il Messaggero 5.7.2001)
"Sabrina Ferilli, Bersagliera del nuovo millennio? Improbabile, la mia Bersagliera era più ingenua"
(Gina Lollobrigida, Il Mattino, 6.7.2001)
"Il teatro antico è bellissimo: qui dovrebbero fare tutti i premi del mondo. Aho! In confronto alla cerimonia degli Oscar sembra una cosa de noaltri"
(Alberto Sordi, Gazzetta del Sud 7.7.2001)

Hanno scritto:

"A vederlo con la sua aria di sano cowboy cecoslovacco fuggito dalla sua terra e fuggito negli Stati Uniti non sembrerebbe uno dei registi che a Hollywood non sbagliano un colpo, ma Ivan Reitman conosce i gusti del pubblico…"
(Gazzetta del Sud, 2.7.2001)

"Faccia sgualcita con tutte le pieghe al posto giusto, bocca e occhi singolrmente disegnati con il movimento dell'onda, completo di lino beige vecchio stile che tanto sarebbe piaciuto a Bernardo bertolucci sul set di "Il the nel deserto", Dougray Scott attore teatrale di origine scozzese col gusto del racconto preciso e particolareggiato di chi sa di cosa sta parlando, s'è trovato in questo 'Enigma'…"
(La Stampa, 3.7.2001)

"… il Nastro d'argento … a Michelangelo Vizzini, piccolo mago del clic di 82 anni. Lui che va ancora in giro con a tracolla l'enorme batteria per il flash che gli ha segnato la spalla le ha viste tutte a Taormina…."
(Libertà, 3.7.2001)

"La 'Lollo' … arriva con una puntualità sconcertante. Tailleur scuro con tanto di Legion d'Onore sull'omero sinistro … stivaletti a mezza gamba, calze fumè, gioielli ad libitum, i memorabili occhioni da cerbiatta che sbucano da una chioma un po' improbabile"
(La Sicilia, 6.7.2001)